Friday, 11 April 2014

Camicissima Milano


Good morning my dears!

As many of you know, in these days Milano is in motion for the "Salone del Mobile" who unites each year not only furniture sector specialists.
Yes, to tell the truth you hear a lot more about what is going on outside the fair, the so called "Fuori Salone" with its events, parties and banquets, the VIPs and celebrities, the paparazzi and the gossip.
Obviously this is the right contest for fashion companies to organise something to gain awareness and visibility.
Among the many well known names I would like to talk today about an Italian menswear brand that aroused my curiousity when I saw maxi-sewing machines in 1000 different colours and patterns popping up in several parts of Milan. I talk about Camicissima
Buongiorno carissime!!!
Come molte di voi sapranno, in questi giorni Milano è in fermento per il Salone del Mobile che ogni anno porta in città specialisti del settore e non solo.. 
Già, perché a dire il vero si sente molto più parlare di quello che vi ruota intorno, del "Fuori Salone" appunto, delle sue feste e festini, eventi, vip e celebrities intente a farsi fotografare e "gossippare".
Ovviamente in questo contesto, anche le aziende di moda si organizzano per non perdere traffico e visibilità.
Tra tanti nomi noti, oggi vi voglio parlare di un brand tutto italiano, ma al maschile, che ha suscitato la mia curiosità nel momento in cui ho visto seminare in varie zone di Milano, maxi macchine da cucire in 1000 colori e fantasie diverse.
Sto parlando di Camicissima
video
The roots of Camicissima date back to 1931 when John Candido set the stage production and started trading under the name of "CC" and in a second step, as "FENICIA". 
The company started as a small workshop in Palermo with a hand full employees of which 90% women and little equipment.
Le radici di Camicissima risalgono al 1931 quando Giovanni Candido ne pose le basi produttive e commerciali, inizialmente con il nome di "CC", poi "FENICIA".
L'azienda nasce come un piccolo laboratorio artigiano a Palermo con pochi dipendenti (90% donne) e pochi macchinari.
In 1967 Fenicia receives the "Mercurio d'Oro" Award, an award given to the industry leaders of productive development and economic cooperation, followed by the "Premio Qualità Sicilia", an award for being among the most excellent manufacturers of the island.
Fenicia riceve nel 1967 il Premio Mercurio d'Oro, assegnato alle industrie benemerite dello sviluppo produttivo e della collaborazione economica.
Nel 1974 Fenicia viene anche premiata con il Premio Qualità Sicilia quale eccellenza tra le attività produttive dell'isola.
In the 80s the third generation entered the company, and many important production and distribution agreements with international brands like Krizia Uomo, Christian Dior, Pierre Balmain and Pierre Cardin were signed and helped to develop sales also outside Italy.
2001 another milestone was reached by entering the market through own stores to distribute their products directly: this is how the first "Feni Uomo" stores were launched to offer a total look made in Italy.
In 2004, the company decided to focus on shirts, and started Camicissima, a store concept to propose high quality at great price points to satisfy the needs of as many customers as possible.
Negli anni ottanta entra operativamente in azienda la terza generazione, che riesce ad ottenere la licenza per la produzione e la distribuzione di diversi marchi di fama internazionale: Krizia Uomo, Christian Dior, Pierre Balmain e Pierre Cardin, brand che aiutano ad incrementare lo sviluppo commerciale con vendite anche oltre il confine italiano.
Nel 2001 la società decide di entrare direttamente nel mercato attraverso negozi di proprietà distribuendo i propri prodotti: nasce così la prima catena di negozi ad insegna "Feni Uomo" che propone ai consumatori un total lookmade in Italy.
In parallelo con il lancio della catena dedicata esclusivamente all'uomo, nel 2004 la società decide di puntare su un mercato di nicchia, quello della camicia che oggi è considerata una comodità. 
Nasce così "Camicissima", un negozio solo ed esclusivamente di camicie ma con un concetto Low Cost Quality (alta qualità e basso prezzo) in grado di soddisfare le esigenze della maggior parte dei consumatori.




Trovo che storie come questa facciano davvero onore alla nostra Italia e anche se ai giorni d'oggi è più difficile avviare un progetto, penso che alla base di tutto ci debba essere tanta determinazione e perseveranza, fiducia in se stessi e piena passione e dedizione in quello in cui si crede!!!
Con questo ultimo pensiero vi auguro un buon weekend e ci vediamo qui lunedi ^_^
In aletrantiva, seguitemi sui miei socials ;)
Kisses
L3


Pictures and video gently given from Camicissima Company
Info from Wikipedia



16 comments:

  1. Molto interessante!Credo che in questi momenti difficile sia necessario conoscere e ricordare persone che con pochi mezzi economici,ma tanto impegno rendono i marchi italiani un' eccellenza famosa nel mondo. Brava! Buon weekend!

    ReplyDelete
  2. Wow che cosa davvero interessante , grazie :D

    Bisous ♡
    BecomingTrendy | Facebook | Instagram | Twitter

    ReplyDelete
  3. Ciao Lisa!! che belle le macchine da cucire messe nelle varie zone.. mi è venuto in mente quel negozio a Londra ( Notting Hill) con tutte le macchine da cucire in vetrina e dentro :)

    Tornando a Camicissima, ad essere sincera ho visto i negozi ma non ci sono mai entrata..la prossima volta un giro lo faccio anche solo per vedere...
    interessante la sua storia e comunque è bello sapere che un marchio italiano resiste per così tanti anni in questo periodo un po così !!

    un abbraccione e buon weekend!!

    ReplyDelete
  4. Davvero un ottimo brand made in Italy!

    ReplyDelete
  5. Le prendo sempre a mio marito. :) Ottimo prodotto di grande qualità a prezzo molto ragionevole! Un buon weekend a tutte!

    ReplyDelete
  6. Il negozio è praticamente dietro casa mia, camicie ottimo con un fantastico rapporto qualitá/prezzo.
    Un bacio Lisa.

    NEW OUTFIT

    www.angelswearheels.com

    ReplyDelete
  7. Mi sa che Mauro ha qualcuna di questo negozzio, io a dire la verita no (o ancora no)

    xXx

    ReplyDelete
  8. Anch'io come Marti Moka mi è venuto in mente la vetrina di ( Notting Hill ). Comunque veramente originale questa pubblicità, grazie per averci rese partecipe di questo evento anche se non abitiamo a Milano
    Lella

    ReplyDelete
  9. Bellissimo marchio italiano! Buon fine settimana.
    MC

    ReplyDelete
  10. Brava!!! Apprezzo sempre molto quando proponi dei nuovi brand e soprattutto...italiani!!!! Camicissima lo conosco anch' io e devo dire che ci ho fatto anche dei buoni regali....e impazzisco per quella bellissima macchina da cucire in alto in nel post, io ho una Singer che mi ha lasciato mia nonna bellissima...non so cucire ma anche solo vederla mi appaga gli occhi! Un abbraccio e buon week end Lisetta! :*

    Tiziana

    ReplyDelete
  11. Camicissima è uno di quei brand di cui dobbiamo andare orgogliosi, ottimo esempio di Made in Italy! Brava, mi è piaciuto che tu ne abbia parlato (durante il Salone scrivono tutti le stesse cose): ti sei distinta e non fa mai male ricordare per cosa ci invidiano tutti nel mondo ;)

    baci Greta
    www.inmodaveritas.com

    ReplyDelete
  12. In momenti di crisi come questi, leggere queste storie è incoraggiante e stimolante. Ma soprattutto, rende orgogliosi del made in Italy. Avremo pure mille difficoltà, ma come produciamo abbigliamento, scarpe e cibo, nessuno mai! :)=
    Complimenti per il blog. Ti seguo con molto piacere. Un bacione buon week end :)

    Connie

    http://conniesisland.blogspot.it/

    ReplyDelete
  13. Super interessante, queste storie fanno bene all'anima! Grazie per averla condivisa con noi! PS: Con una mamma come te il tuo piccolino è in buone mani :)

    ReplyDelete
  14. Non conoscevo questo brand, post interessante, mi piacerebbe prendere qualcosa per il maritino, che tanto indossa sempre la camicia ! :) Un bacione

    Fashion and Cookies
    Facebook / G+ / Bloglovin

    ReplyDelete